Così talentuoso, Seann. Dopo la sua audizione con “The Prayer”, Miley Moore ha i giudici che competono per la sua attenzione

Nella sua spettacolare audizione al buio per The Voice Australia, Miley Moore ha interpretato una incredibile versione de “The Prayer” di Celine Dion e Andrea Bocelli. I quattro giudici hanno girato le loro sedie mentre il cantante filippino-australiano di 30 anni cantava appassionatamente il delicato primo verso e la sua voce si elevava nel classico coro. I giudici si sono rapidamente resi conto dell’eccezionale potenziale di Moore e hanno gareggiato per reclutarlo.

Нет описания.

Nessun cantante dovrebbe temere di provare “The Prayer”, poiché davvero nessuno può essere paragonato a figure come Celine Dion e l’immortale Andrea Bocelli. Tuttavia, Moore si è davvero distinto nella canzone, offrendo una performance vocale che mostrava il suo potere grezzo e la sua capacità di dominare la complessa dinamica della melodia. Dai un’occhiata al video qui sotto per ascoltare la sua audizione da solo. Per vedere l’audizione, gli australiani devono scorrere verso il basso fino al video successivo sulla pagina.

Moore, che è arrivato indossando un impressionante abito bianco e emanava il carisma rilassato di un intrattenitore nato, mostrava anche un naturale fattore X. Ma, come ha menzionato prima dell’audizione, le cose non sono sempre andate liscie.

“Sono stato oggetto di gravi molestie a causa della mia pelle scura e della mia esuberanza”, ha dichiarato. “La mia musica era il mio rifugio quando ero bambino. Esibirmi dal vivo è una delle mie cose preferite da fare. Esporsi in questo modo è rischioso, ma coraggioso”.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA