“La mattina mi sono svegliato e ho trovato questa foto sul mio cellulare, mio marito l’aveva scattata mentre dormivo. Ma quando ho realizzato cosa fosse successo…” La madre ha svelato la dolorosa verità dietro a questa immagine.

“Ultimamente, quando mi sveglio al mattino, vedo questa foto sul mio telefono. Mi sento nel mezzo di tutto. Queste sono le nuove sfide. Mio marito è dovuto alzarsi con il bambino quella notte.

Ha scattato questa foto di mia figlia e me, dopo che avevamo cambiato il pannolino al bambino, lo avevamo nutrito e l’avevamo fatto addormentare. Il bambino ha passato tutta la notte nel nostro letto.

Naturalmente, non posterei mai una foto di me per cui non avessi “posato”. Naturalmente, sono arrabbiata con la persona che l’ha scattata. Ma questa volta è diverso. Questa foto era unica.

Perché le ultime settimane sono state davvero dure. È facile dimenticare quanto impegnativo possa essere un bambino. Quanto ci si stanchi a livello mentale, emotivo e fisico.

Anche prima di avere altri due figli, si è già esausti. Ogni volta. Tengo i bambini in braccio, cambio pannolini, asciugo le lacrime, pulisco i disastri, faccio il bucato, lavo i piatti e mangio molto durante il giorno.

Non lavo i capelli molto spesso. Perché non ho dormito abbastanza, i miei occhi sono gonfi e ho occhiaie. Probabilmente sembra che il cibo o la saliva abbiano sporco i miei vestiti.

Porto i capelli sempre legati in una coda da mamma. Non c’è più trucco su di me. E questa foto mostra tutto. Anche se non è glamour, essere genitori è uno dei lavori più difficili al mondo.

Voglio pensare a questa parte della mia vita. Questa foto mi ha aiutato a ricordarlo, perché è facile dimenticare che si sentirà la mancanza di qualcosa quando si è nel bel mezzo.

Non mi importerà tanto di essere insonne di notte quanto di cullare i miei bambini e abbracciarli. Quando le loro dita piccole si avvolgono intorno a me, posso sentire i loro polmoni inspirare ed espirare.

Mi disturberà di più poter calmare i miei figli con un abbraccio e un bacio sulla fronte, più delle loro crisi di pianto. Più dei segni di latte, mi mancherà pulire il loro disordine con acqua e sapone.

Il mio collo o la mia schiena non si sentiranno male a dormire con i miei figli, e non me ne mancherà. Ma mi mancherà vedere i loro sorrisi quando mi sveglio al mattino.

Ci mancheranno i nostri abbracci mattutini. Voglio pensare a questa parte della mia vita. Anche se può essere difficile e stressante, non voglio dimenticare questo tempo da genitore.

Non dimenticare di dire al tuo coniuge o a un’altra persona importante di farti queste foto. ‘Goditi queste immagini’.”

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA