La signora ha rifiutato l’opportunità di acquistare un appartamento a credito in una città costosa. Invece, ha deciso di costruire la sua casa di 13 metri quadrati fuori città.

Lee Perra, originaria di Washington, aveva il sogno di possedere una casa propria, ma i prezzi immobiliari in città si sono rivelati troppo alti per lei.

Nonostante la sua lunga esperienza nel settore delle costruzioni, il suo reddito non era sufficiente.

Decisa a cambiare vita, Lee ha lasciato il suo lavoro, ha rifiutato i prestiti e ha scelto invece di costruire la sua piccola casa di campagna.

La scelta di una zona fuori città le ha permesso di risparmiare sui costi.

Lee, senza una formazione formale in edilizia, ha imparato le basi e ha eseguito tutti i lavori da sola.

La sua casa di 13,5 metri quadrati è composta da materiali naturali come legno e pietra ed è progettata in stile scandinavo con accenti vivaci.

Comprende una camera da letto, una cucina, un bagno e una zona lavoro, offrendo tutto ciò di cui ha bisogno per uno stile di vita confortevole.

Lee è entusiasta della sua casa e la trova perfetta per lei, poiché le permette di vivere nella natura lontano dal caos della città.

Le mini-case come quella di Lee offrono vantaggi come l’accessibilità, l’ecosostenibilità e un’operazione economica. Sono un’ottima opzione per coloro che cercano uno stile di vita più tranquillo, risparmi economici o una nuova esperienza.

Se la storia vi è piaciuta, non dimenticate di condividerla con i vostri amici!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA