La maggior parte delle persone non riesce a notare la differenza tra loro, ma è davvero importante.

Nonostante le proteste dell’azienda, un giudice federale ha deciso di procedere con una causa contro McCormick & Co., il popolare produttore di spezie. La causa riguarda le dimensioni delle lattine di pepe nero macinato di McCormick.

Un attore più piccolo nell’industria delle spezie, Watkins Inc., ha presentato una causa contro McCormick l’anno scorso, sostenendo che quest’ultimo aveva ridotto la quantità di pepe nelle sue lattine del 25% pur utilizzando la stessa dimensione di latta. Le vecchie lattine di McCormick contenevano circa 8 once di pepe nero macinato. Dopo il cambio, le lattine contengono ora circa 6 once di pepe nero macinato.

Nonostante questa riduzione quantitativa, le dimensioni della latta sono effettivamente rimaste le stesse. Watkins sostiene che questo significa che McCormick sta usando un trucco visivo per far sembrare che stiano vendendo più pepe per latta di quanto non facciano davvero.

Watkins e McCormick vendono lo stesso prodotto, ma le loro tecniche di marketing sono diverse. McCormick ha contenitori non trasparenti che oscurano la quantità di prodotto che contengono. Watkins ha un contenitore di dimensioni più piccole anche se contiene la stessa quantità di McCormick. Ecco perché Watkins sta citando in giudizio McCormick.

Sostengono che McCormick sta cercando di ingannare i clienti e ottenere un vantaggio sulla concorrenza senza migliorare effettivamente il loro prodotto. È vero che le lattine di McCormick indicano la quantità di pepe che contengono, ma la minuscola marcatura “6 oz.” è scritta in caratteri piccoli che sarebbero difficili da discernere a prima vista. Il termine dell’industria per questo è “slack-filling”, che significa essenzialmente sotto-riempire. Watkins sostiene che questa pratica è così ingannevole da costituire una violazione delle leggi sulla protezione dei consumatori.

Watkins sostiene che le pratiche di marketing ingannevoli di McCormick hanno danneggiato le loro vendite. Quando i clienti confrontano le due confezioni di pepe, assumono naturalmente di ottenere più pepe nero per un prezzo migliore con McCormick. In realtà, sebbene le lattine non siano delle stesse dimensioni, contengono effettivamente la stessa quantità di pepe nero.

McCormick si è difesa sostenendo che poiché le lattine di pepe hanno effettivamente scritto su di esse la quantità che contengono, questo significa che non possono essere ritenuti responsabili per ciò che qualcun altro considera essere un marketing ingannevole. Molte persone non lo stanno comprando, tuttavia. Oltre alla causa di Watkins, c’è anche una causa collettiva presentata contro McCormick da clienti arrabbiati che hanno acquistato le loro nuove lattine di pepe. I querelanti sostengono di essere stati ingannati da McCormick. Entrambi i casi stanno attualmente procedendo attraverso il sistema giudiziario federale.

Questo intero episodio illustra l’importanza dell’affidabilità da parte delle aziende. Le imprese in grado di costruire un forte marchio di fiducia e buone relazioni comunitarie tendono ad avere più successo. Gesti come quello fatto da McCormick danneggiano le reputazioni e mostrano che, per i consumatori, è difficile fidarsi dei prodotti che vengono venduti. Quindi, prima di recarti al supermercato la prossima volta, assicurati di ricordare la differenza tra le due lattine di pepe di McCormick.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA