Una donna recentemente divorziata si trasferisce in una rimessa di 3×3 metri e la trasforma in una deliziosa casetta

Molte persone stanno sperimentando lo stile di vita nelle case minuscole.

Hanno motivazioni diverse per passare a piccole abitazioni.

Molti scelgono di vivere in una casa minuscola per motivi ambientali. Vogliono essere più consapevoli nella vita quotidiana e ridurre la propria impronta di carbonio.

Alcuni desiderano adottare uno stile di vita semplice e minimalista.

Vivere in una casa minuscola costringe gli abitanti a ridurre le proprie cose, a vivere in modo più semplice e consapevole.

Le case minuscole sono anche più facili da pulire e mantenere! Sono economiche e più facili da spostare.

Heather è una globetrotter e ha vissuto in un furgone.

A causa della pandemia e per rimettersi in piedi dopo il divorzio, ha deciso di trasferirsi da una vita in furgone a una casa.

E, naturalmente, dopo aver vissuto in un furgone, è del tutto naturale che si trasferisca in una casa minuscola.

Ma trasformare un capanno di 10×11 piedi (circa 3×3 metri) in una casa minuscola? È possibile?

Per Heather sì! Ed è anche la prima casa che possiede.

Dall’esterno sembra piuttosto semplice. Non ha lavorato molto, solo il necessario, perché chi sa cosa farà tra un anno o se continuerà a vivere lì.

Potrebbe sembrare semplice, ma ha tutto ciò di cui ha bisogno.

Entrando nel capanno, ha un’area di lavoro a destra che si affaccia sulla finestra. Una vista così splendida per essere ispirata ogni giorno al lavoro (o distratta, a seconda del giorno).

A sinistra ha un piccolo salotto accogliente, dove ha anche installato una scrivania oscillante per appoggiare il suo laptop durante le serate cinematografiche.

E ha cuscini, molti cuscini sul suo divano.

Di fronte all’ingresso, Heather ha il suo caminetto/cucina/bagno.

A sinistra c’è una stufa a legna, che, sebbene più costosa del previsto, ha offerto il comfort caldo di cui aveva bisogno durante il tempo umido e piovoso.

Ed è il perfetto antidoto alle intemperie invernali.

Dal centro al lato destro trovi la cucina. Non è una cucina grande.

Ha un lavandino, ma Heather non ha ancora installato un sistema di scarico adeguato, quindi lo usa solo per conservare i piatti sporchi. Usa una cucina da campeggio, il che è perfetto perché cucina solo per sé.

Sopra la cucina ci sono i suoi scaffali aperti, dove espone con orgoglio la sua vetreria e i suoi piatti. E qui vengono conservati anche i suoi alimenti.

Il suo piccolo frigorifero è un regalo di sua madre, e qui ha collocato tutti i magneti del frigorifero che ha raccolto durante i suoi viaggi.

Ci crediate o no, ha un sacco di cassetti e spazio di archiviazione nel capanno per il suo cibo, le scarpe, i vestiti e persino i libri, compreso il suo bagno compostabile sotto il lavandino.

E in cima alla sua casa minuscola, vicino al tetto e sopra il salotto, ha la sua camera da letto nel soppalco.

Non è il design perfetto, ma è la soluzione giusta per lo spazio che ha.

Inoltre, lo usa comunque solo per dormire.

“Quello che amo di tutto lo spazio è semplicemente l’atmosfera”, ha condiviso Heather.

“Per la prima volta nella mia vita ho avuto il controllo su ciò che volevo, e mi piace davvero che sia aperto e arioso.

Sembra una vita indoor/outdoor. È facile avere uno spazio sicuro che mi appartiene e che mi ispira a creare qualcosa.”

Heather ha fatto un ottimo lavoro nel trasformare questa casa minuscola in un bellissimo rifugio.

Guarda il video della visita guidata alla sua casa qui sotto!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA