Mio coniuge ha scattato questa foto sul mio telefono mentre dormivo, e l’ho scoperta quando mi sono svegliato

Ho notato questa immagine sul mio telefono quando mi sono svegliato l’altra mattina.

In questo momento, mi sento come se fossi nel bel mezzo di tutto. Queste sono le giovani trincee. Ma quella notte, è stato mio marito a dover alzarsi con il bambino. Ha scattato questa foto di mia figlia e me dopo aver cambiato, allattato e messo a letto il bambino (che alla fine è strisciato nel nostro letto durante la notte).

Di solito, non posto un autoritratto per il quale non mi sono “messa in posa”. E di solito mi arrabbio con chi l’ha scattato. Ma questa volta è diverso. Questa foto era unica.

Perché le ultime settimane sono state davvero impegnative. Si potrebbe facilmente dimenticare quanto sia impegnativo un neonato. Quanto ti esaurisci a livello fisico, mentale ed emotivo. Quando si aggiungono altri due figli alla miscela, sei già esausto. Ogni singola volta.

Cambio pannolini, tengo i bambini in braccio, asciugo le lacrime, pulisco gli incidenti, faccio il bucato, lavo i piatti e faccio molte pause pranzo durante il giorno.

Di solito non lavo i capelli. A causa della mancanza di sonno, i miei occhi sono gonfi e hanno borse sotto di essi. Quasi certamente, cibo o saliva sta macchiando i miei vestiti. I miei capelli sono sempre tirati indietro in un raccolto da mamma. Il mio trucco non c’è più del tutto.

E questa immagine rappresenta tutto. Essere genitori è uno dei lavori più difficili al mondo, nonostante non sia glamour.

Vorrei riflettere su questo periodo della mia vita. Avevo bisogno di questa immagine come promemoria perché è facile dimenticare che alla fine ti mancherà qualcosa quando sei nel bel mezzo delle cose.

Non mi dispiaceranno le serate insonni quanto cullare e abbracciare i miei neonati fino a farli addormentare. Posso sentire i loro piccoli petti respirare dentro e fuori mentre le loro dita piccole si avvolgono intorno alle mie.

La capacità di calmare i miei figli solo con un abbraccio e un bacio sulla fronte mi disturberà più dei pianti.

Mi mancherà pulire i loro pasticci solo con acqua e sapone più di quanto mi mancherà pulire le macchie di latte.

Condividere il letto con i miei figli non causerà dolore al collo e alla schiena, e non me ne mancherà. Tuttavia, non mi mancherà svegliarmi al mattino e vedere i loro volti accanto al mio. Ci mancheranno i nostri abbracci mattutini.

Vorrei riflettere su questo periodo della mia vita.

Non voglio dimenticare questo momento della paternità, nonostante quanto impegnativo e travolgente possa essere.

Quindi assicurati di ricordare a tuo coniuge o a una persona speciale. Ricordagli che devono scattare queste foto di te.

“Sii felice con queste foto.”

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA