12 oggetti enigmatici che hanno quasi stuzzicato la curiosità di Internet

Diventa evidente dallo studio della storia che le cose cambiano rapidamente nel tempo. Qualcosa che era comune pochi mesi o addirittura anni fa diventerà probabilmente sconosciuto molto rapidamente.

Gli storici non sono gli unici a esserne consapevoli; ne incontriamo spesso prove nella vita quotidiana. Vediamo cose nel nostro ambiente di cui i nostri genitori o nonni potrebbero sapere molto, ma non abbiamo idea di cosa siano.

Ecco cosa abbiamo in serbo per te. Queste dodici immagini raffiguravano oggetti misteriosi che hanno quasi suscitato scalpore su Internet. Per fortuna, qualcuno è riuscito a chiarire chi fossero veramente.

1. ”Mia madre ha trovato questo nel cassetto di mio padre. È quello di cui ho paura?’’

Risposta: Il classico Sunbeam Mixmaster aveva un accessorio per lo spremiagrumi, una ciotola fissata alla parte superiore del mixer. Questo è il beccuccio da cui uscirà il succo. La parte in filo metallico conteneva un piccolo colino per filtrare la polpa.

2. ”Cos’è questo vetro follemente pesante con le bolle dentro? L’iscrizione dice 1978.’’

Risposta: Sembra un fermacarte utilizzato per evitare che pile di fogli volino via dalla scrivania se c’è una brezza. Ora sono usati principalmente come decorazioni.

3. ”Cos’è questa strana sfera di vetro, sospesa con viti, in una struttura di metallo, in apparenza color bronzo o oro?”

Risposta: Si tratta di un registratore solare Campbell-Stokes. Metti una striscia di carta in una serie di scanalature nel pezzo che curva dietro la sfera, punti il ​​lato opposto della sfera verso l’equatore e la sfera concentrerà la luce del sole per bruciare una traccia sulla carta. Sulla carta sono segnate le ore e più la carta è bruciata, più intensa era la luce del sole.

4. ”Cos’è questo grosso bastone di legno rotondo con una struttura cilindrica su un’estremità?”

Risposta: possibilmente usato con una campana tibetana. Strofina leggermente il bastoncino attorno al bordo e la campana inizia a vibrare. Potresti aver visto lo stesso effetto con gli occhiali.

5. ”Cos’è questo sgabello a tre gambe con lo schienale molto stretto? Ha uno scopo specifico?”

Risposta: È uno sgabello da mungitura, una sedia girevole in stile parto a 3 gambe. Quindi, in pratica, nessun uso speciale.

6. ”Ho trovato questo a casa di nonna, è un vaso di vetro con una griglia di metallo all’interno.”

Risposta: serve per disporre i fiori recisi (un vaso di rose).

7. ”Questa cosa è fatta di pelle ed è lunga circa 15 pollici. Qualche idea?”

Risposta: sembra una nappa decorativa di una borsa.

8. ”Ho trovato questo oggetto in acciaio inossidabile mentre pulivo uno spazio di laboratorio. Ha una “H” nel timbro di un diamante.”

Risposta: è un tagliatubi di vetro! L’ho usato molte volte nel laboratorio di chimica.

9. ”L’ho trovato in un vecchio mobiletto, fatto interamente di vetro con fori che si restringono fino in fondo.”

Risposta: è una rana-fiore, usata per tenere una composizione floreale in un vaso. Reso obsoleto da schiuma e gel.

10. ”Qualcuno sa qual è lo scopo del piccolo foro sul retro di questo anello d’oro vuoto?”

Risposta: Il motivo per cui ha un foro è per evitare che i cambiamenti della pressione dell’aria danneggino l’anello.

11. ”Cos’è questo oggetto di vetro? È abbastanza pesante, non ha segni e ha un foro molto stretto in cima.’’

Risposta: è una candela a olio.

12. ”Questo anello è stato sepolto nel mio giardino. Dopo averlo pulito, ho visto che non sembra un normale anello. Qualche idea?”

Risposta: questo è straziante. L’anello è indossato come anello di lutto. È un anello georgiano/vittoriano le cui iniziali appartengono alla persona amata scomparsa. Solitamente erano realizzati in oro (18k+) e smaltati in nero. Sembra che il tuo sia stato realizzato intorno agli anni ’20 e ’40 dell’Ottocento.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA