Questa nonna impavida pattina da decenni su un lago remoto in Siberia: un caso straordinario

Il Lago Baikal, situato nella Siberia meridionale, è il lago d’acqua dolce più grande e profondo del mondo e offre la sua bellezza unica tutto l’anno.

Eppure, è durante l’inverno, quando il lago ghiaccia per quasi la metà dell’anno, che il mondo è testimone dello straordinario viaggio dell’ottantenne Lyubov Morekhodova, affettuosamente conosciuta come Baba Lyuba.

Dagli anni ’40, Baba Lyuba indossa lo stesso paio di antichi pattini per esplorare la sua remota fattoria.

Il suo intimo legame con la superficie ghiacciata è iniziato da bambina, quando pattinava per circa 2,5 miglia in ogni direzione per raggiungere la scuola, un viaggio non privo di pericoli.

In un’occasione, è caduta nel ghiaccio nel rigido freddo di gennaio, scampando per un pelo con l’aiuto dei suoi compagni di scuola.

Dopo una vita dedicata alla crescita dei suoi due figli e quasi 50 anni di lavoro in una fabbrica, Baba Lyuba ora vive da sola in una modesta capanna sulle rive del Lago Baikal.

I suoi figli e nipoti, che vivono a cinque ore di macchina, le fanno visita raramente.

Le fa compagnia una varietà di animali, tra cui cani, mucche e galline, ma è il lago ghiacciato che libera davvero il suo spirito.

Ogni giorno, questa straordinaria ottantenne intraprende un viaggio di mezz’ora verso il villaggio locale per fare la spesa, sfidando le temperature che possono precipitare fino a -40 gradi Fahrenheit.

Baba Lyuba attribuisce la sua straordinaria longevità a queste avventure quotidiane legate al ghiaccio e insiste sul fatto che semplicemente non può rallentare.

Il suo lavoro la tiene occupata e apprezza il senso di scopo che le fornisce.

La sua filosofia di vita, ispirata all’atteggiamento pratico siberiano, sottolinea l’importanza dell’armonia personale e del non causare danni agli altri.

Trova soddisfazione nei piaceri semplici della vita, apprezzando il rifugio piuttosto che la grandezza.

La storia di Baba Lyuba è una testimonianza di resilienza, della gioia di una vita semplice e ci ricorda che l’età non è altro che un numero: ciò che conta davvero è come ti senti e cosa fai della vita.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA