Un gattino appena nato ha strisciato verso l’autostrada con le ultime forze, sperando di essere salvato

Un uomo della Carolina del Nord stava tornando a casa dopo un duro turno di lavoro. L’uomo lavorava in un’ambulanza e il suo compito era quello di salvare le persone, ma quel giorno aveva qualcosa di insolito da fare: salvare la vita di un piccolo gattino. Nell’erba sul ciglio della strada, l’uomo ha notato un gattino che si stava dirigendo verso la strada. Il gattino era così piccolo che non poteva ancora camminare, ma gattonava già abbastanza bene. Rendendosi conto che il gattino non era consapevole del pericolo e non si sarebbe fermato sulla strada, l’uomo si è fermato e ha messo il piccolo nella sua auto.

L’uomo ha portato il gattino alla moglie, un’operatrice del benessere degli animali, al lavoro. Il bambino è stato immediatamente nutrito e riscaldato al rifugio. Mentre alcuni volontari si sono presi cura del gattino, altri si sono recati nel luogo in cui l’avevano trovato per cercare la madre o altri cuccioli, ma non c’era nessun altro.

Sar Kelly, una delle volontarie, ha deciso di occuparsi del gattino, avendo esperienza nel salvataggio di questi piccoli. Il gattino era così piccolo che ci sono voluti molto tempo e sforzi per riportarlo in salute: una dieta speciale, un regime adeguato e una certa temperatura dell’aria. Kelly doveva badare al bambino non solo di giorno, ma anche di notte. Kelly ha chiamato il suo cucciolo Bear Grylls, ma il più delle volte lo chiamava semplicemente Orso.

Il gattino si è rivelato un grande mangiatore. Fa le fusa e ringhia così forte quando mangia, che sembra che un bambino del genere non sia semplicemente in grado di emettere rumori così forti. Il gatto ha un ottimo appetito, sembra che possa mangiare molto più del suo peso. Kelly e Bear sono diventati rapidamente migliori amici: il gattino è molto riluttante a lasciare che la donna vada al lavoro e la accoglie con grande gioia. Il bambino ha da poco ricevuto un giocattolo preferito, così Kelly ha cercato di allietare i minuti di separazione per il gattino.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA