La madre di quattro figli ha scoperto di essere incinta di tre gemelli: “ho riso, poi ho singhiozzato, poi ho ricominciato a piangere”

Quando Bobbie Rutland, 31 anni, ha ricevuto per la prima volta la notizia, ha ridacchiato prima di scoppiare in lacrime.

“Prima ho riso, poi ho singhiozzato. Poi ho ricominciato a piangere quando avevo smesso di ridere”, ha osservato.

Nelle prime 12 settimane di gravidanza, madre Rutland,

che di solito usa la maggior parte dei tipi di contraccezione, era così malata che suo marito, Shane Sutherland, ha scherzato sul fatto che potesse avere due gemelli.

Ma Sarah e Shane non hanno potuto fare a meno di sentirsi un po’ in ansia per la loro famiglia in espansione quando hanno sentito quei tre distinti battiti cardiaci.

Dopo che Bobbie ha iniziato ad avere contrazioni a 28 settimane, l’ospedale le ha consigliato di rimanere a letto per due settimane.

La contrazione è ricominciata il giorno dopo che le è stato finalmente permesso di tornare a casa e riprendersi.

Quel martedì sera alle otto, Bobbie e Shane sapevano che era in travaglio e si sono percepitati all’ospedale più vicino, ad Armadale.

Bobbie ha partorito venti minuti dopo l’inizio del travaglio. Il 7 marzo, nove ore dopo la data prevista per il parto, tutti e tre i gemelli sono entrati nel mondo.

Cooper, il figlio, pesa 1,4 kg, mentre Emma, ​​la figlia maggiore, e Charlie, la più piccola, pesano rispettivamente 1,2 e 1,3 kg.

I tre bambini, secondo Bobbie, al momento stanno abbastanza bene. I neonati rimarranno in ospedale fino a quando non metteranno su abbastanza peso.

Bobbie ha affermato che i suoi figli non vedono l’ora di incontrare il trio, che non hanno ancora potuto perché Cooper, Emma e Charlie sono ancora in terapia intensiva neonatale.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA