Un ragazzo viene bullizzato per la sua maglietta rosa: Quando vedo il suo insegnante il giorno successivo, il mio cuore si spezza

Il bullismo nelle scuole priva un gran numero di bambini del loro diritto all’istruzione. Purtroppo, questa forma di violenza è molto più comune di quanto le persone possano pensare, e a volte le scuole non riescono a prevenirla.

Sfortunatamente, le conseguenze del bullismo sono durature e influenzano l’autostima della vittima.

William Gierke, 9 anni, voleva contribuire a sensibilizzare sull’importanza della lotta al cancro al seno comprando una maglietta rosa con scritto “I Tipi Duri Indossano il Rosa”.

Si sentiva orgoglioso e non vedeva l’ora di indossare la maglietta a scuola, senza immaginare che i suoi compagni avrebbero iniziato a prenderlo in giro.

Quando lo hanno visto indossare il rosa, hanno iniziato a chiamarlo con epiteti come “femminuccia”.

William si sentiva a pezzi ed è tornato a casa piangendo. Quando sua madre ha capito che era stato vittima di bullismo a causa del colore del suo abbigliamento, è rimasta arrabbiata. Vederlo soffrire in lacrime non le andava bene. Era così ferito che non voleva nemmeno andare a scuola il giorno successivo.

Sua madre non sapeva come aiutarlo, ma fortunatamente il suo insegnante era lì per rimettere le cose a posto.

Nel caso di William, il suo insegnante, David Winter, ha appreso del bullismo e ha deciso di prendere le parti di William indossando una maglietta rosa.

La solidarietà del suo insegnante significava il mondo per William.

“Dopo che il mio insegnante ha preso posizione contro i bulli, mi sento più a mio agio, non mi lascio più infastidire,” ha detto William.

Abbiamo bisogno di più persone come questo insegnante nel mondo. È grazie a gesti come il suo che questo mondo è un posto molto migliore.

Per favore CONDIVIDI questo articolo con la tua famiglia e i tuoi amici su Facebook.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA