Un contadino porta a casa un “gattino” randagio che ha salvato e si rivela essere un cucciolo di puma

Questo contadino colombiano pensava di aiutare un povero gattino randagio, quando in realtà ha salvato la vita di un gatto selvatico. Elber Guzman stava guidando la sua moto quando ha visto la piccola creatura sul lato della strada, così è andato avanti per aiutarla senza esitazione. Ma dopo qualche giorno, fu sorpreso di scoprire che il piccolo gatto che aveva salvato era in realtà un cucciolo di puma!

Con così tanti animali abbandonati in questa parte del paese, il pensiero di Guzman era solo quello di aiutare. Così, quando notò il timido gattino, lo prese in braccio e lo portò a casa, dove lo curò e lo nutrì.Tuttavia, si rese presto conto che la piccola creatura non si stava comportando come un gatto ordinario.”L’ho raccolto sulla strada, sembrava un gatto, e ho pensato: povero animaletto, deve essersi perso in questo posto solitario, è meglio che lo porti a casa”, ha detto il gentile contadino.

“L’ho guardato attentamente ed ero sospettoso di lui perché aveva una lunga coda e orecchie rotonde. Inoltre, il suo comportamento non era esattamente uguale a quello dei gatti domestici.Incerto sulla vera natura della creatura che ha salvato, Guzman ha contattato la Corporazione Autonoma Regionale di Tolima – l’agenzia ambientale del paese, e hanno mandato qualcuno a controllare il “gattino” di salvataggio. non era affatto un gatto domestico, ma un puma.L’animale selvatico aveva circa due mesi ed era in cattiva salute a causa della malnutrizione.

Il cucciolo di puma è stato portato al Centro di cura e valutazione della fauna selvatica di Ibagué, dove rimarrà fino a quando non si sarà ripreso completamente. Grazie alla gentilezza di questo contadino, un piccolo animale indifeso ha avuto una seconda possibilità!

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA