Dopo la morte della moglie, un uomo è stato costretto a lasciare la sua cagnolina a un santuario prima di tornare a riprenderla 18 mesi dopo

Ellie, una cucciola di 3 anni, adora il suo papà più di ogni altra cosa e farebbe di tutto per stare con lui.

Ma quando il padre ha dovuto lasciare la sua casa, ha fatto una scelta che le ha spezzato il cuore, consegnandola al canile gestito da Canine Haven Care Inc.

Secondo la cagnolina, credeva che non avrebbe mai più rivisto suo padre! Tuttavia, la vita aveva un altro punto di vista.

Dopo la morte della moglie, il proprietario fu costretto a lasciare lo Stato e quindi a rinunciare al suo cane.

Si trasferì con la figlia, che insistette per lasciare il cane.

Per essere sicuro che fosse in buone mani, l’ha portata al rifugio.

La cagnolina ha trascorso 18 mesi in una casa di accoglienza e in quel periodo non ha ricevuto alcuna richiesta di adozione.

L’uomo si è tenuto in contatto con lei e le ha inviato regali e vestiti.

Secondo Cara Produce, responsabile del Puppy Haven Sanctuary Inc. era chiaro che il precedente proprietario era infelice dal suono della sua voce.

Tuttavia, ha telefonato al centro di soccorso per chiedere se potevano offrirgliela di nuovo quando si fosse trasferito dalla sorella, appassionata di animali.

Ed è quello che è successo! Alla fine sono tornati insieme dopo un anno e mezzo grazie a una riunione programmata!

Il riavvicinamento ha suscitato molte emozioni! Guardate il video qui sopra. Ditelo ai vostri parenti e amici.

Понравилась статья? Поделиться с друзьями: