Una giovane donna va in spiaggia per la prima volta con i suoi 18 cani disabili

Tutti sanno che i cani sono uno degli animali più puliti. Per loro, anche le cose quotidiane più insignificanti, come una passeggiata o l’arrivo di qualcuno della famiglia al lavoro, sono sempre fonte di pura gioia.

La maggior parte dei cani pensa che non ci sia niente di più divertente che stare all’aria aperta, ma per alcuni cani è più difficile. Ad esempio, i cani con esigenze particolari hanno difficoltà a percorrere terreni che la maggior parte dei cani può affrontare senza problemi.

Gli ostacoli possono essere diversi: terreni rocciosi, vegetazione fitta o corsi d’acqua. I cani in carrozzina devono superare queste difficoltà. Ricordate l’inspiegabile sensazione di felicità che provate in spiaggia? Anche i cani la provano, ma dieci volte più forte!

Ecco perché una ragazza di nome Salima Kadaoui voleva che tutti i suoi 18 cani disabili potessero godersi la spiaggia. Ha fondato un rifugio per animali in Marocco. La maggior parte dei suoi cani è rimasta disabile a vita dopo che alcuni di loro sono stati investiti da un’auto e altri sono stati semplicemente abbandonati.

Sebbene questi cani usino solo le zampe anteriori, hanno dimostrato una velocità impressionante, correndo da un capo all’altro della spiaggia.

A detta di tutti, il loro team sta facendo un ottimo lavoro ed è incredibile come siano riusciti a dare a questi cani la vita che meritano.

Questi cani non sono come gli altri, ma non sono tristi, possono insegnarci qualcosa nella vita. Quanti di noi, anche senza disabilità, si paragonano agli altri e cercano di ottenere ciò che non hanno?

Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA