Questi 11 amici, di età compresa tra i 65 e gli 85 anni, hanno aperto la loro casa per evitare le case di cura.

11 nonne di Montauban hanno passato 10 anni a cercare una casa per vivere insieme solo per evitare di finire in una casa di riposo.

Quando si parla di coinquilini, il primo pensiero che viene in mente è quello degli studenti o dei giovani che hanno deciso di vivere separati dai genitori. Ma negli ultimi anni si sentono spesso storie di persone anziane che hanno iniziato a vivere separatamente.

Ci sono persino persone anziane che preferiscono condividere la propria casa con gli studenti. A Montauban, un gruppo di donne anziane tra i 65 e gli 85 anni si stava preparando a vivere insieme. Hanno deciso di estendere la loro indipendenza e di vivere sotto lo stesso tetto.

Sono passati circa 6 anni da quando hanno creato la loro casa, che hanno chiamato “La Maison d’Isis”. Il loro obiettivo era la coabitazione, volevano vivere separatamente, ma insieme, per così dire, avere i loro appartamenti nello stesso edificio.

Questo per essere tutti indipendenti e non dipendere dai figli. Tutti hanno cercato di fare in modo di non essere mandati in una casa di riposo.

L’idea di una nuova casa è nata dopo aver sentito parlare di un’altra casa che era diventata una residenza per anziani e che si trovava a Montreuil. Hanno quindi deciso di creare la loro casa.

In Francia, le case di riposo non sono molto economiche e inoltre non c’è ancora abbastanza spazio per i nuovi residenti.

Così, nel 2015, hanno fissato un appuntamento con un proprietario sociale e hanno trovato un alloggio che potevano permettersi in quel momento. Gli è stato offerto un posto che era stato abbandonato per molti anni e che non andava bene.

Continuano a cercare un terreno per il loro progetto e contattano soprattutto chi non è contrario alla coabitazione con uno studente. Concordo, sarebbe l’ideale per una persona anziana vivere con un coetaneo! Tutti lo hanno sognato.

Potrebbe essere in qualche edificio, in appartamenti diversi, o nello stesso appartamento con altri anziani. Questo è positivo perché le persone anziane si capiranno meglio e, se necessario, si prenderanno cura l’uno dell’altro e condivideranno anche momenti piacevoli e ricordi futuri.

Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA