Il cucciolo è stato messo in una scatola e sigillato con del nastro adesivo

Un piccolo cucciolo appena nato è stato messo in una scatola dove non poteva assolutamente muoversi.

Ogni centimetro quadrato del coperchio della scatola era accuratamente sigillato con nastro adesivo e non c’erano buchi.

Sembrava che qualcuno si stesse impegnando a fondo e agisse con cautela, cercando di non dargli nemmeno una possibilità di sicurezza e libertà.

Nella scatola, il bambino soffice piangeva tutto il giorno, cercando di chiamare la madre per chiedere aiuto.

Ma a poco a poco cominciò a perdere le forze e l’aria divenne sempre meno. Il cagnolino stava lentamente morendo.

Non è chiaro come questo caro meritasse un simile destino e come potesse essere destinato a una simile morte.

Il piccolo era troppo piccolo e debole per difendersi. “Il cane bianco pesava meno di un chilo. Non aveva nemmeno la forza di piangere. O forse aveva solo paura di fare rumore”.

Dopotutto, non aveva idea di cosa aspettarsi dalle persone. Il cucciolo è quasi morto nella scatola, ora vivrà e voglio credere che sia felice.

Si chiamava Isaiah. Ha trovato una casa temporanea dove viene accudito e nutrito. Mentre tutto nella vita di un cucciolo è temporaneo.

Naturalmente, voglio credere che troverà dei proprietari e una casa definitiva. Il bambino è molto vulnerabile. Non può sopravvivere per strada.

Se questo è interessante, parlatene con i vostri amici e la vostra famiglia!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA