Ho dato rifugio a un cane e lei mi ha portato

Questa yorkie è stata trovata per strada da una donna, che però non poteva tenerla perché si occupava già di diversi animali domestici. Jenny mi ha chiamato per chiedermi aiuto.

Insieme alla sua famiglia abbiamo deciso di prendere la bambina con noi per un po’ e di trovarle una nuova casa.

Ma c’era un “punto debole” nel nostro piano: a questo punto avevamo un budget estremamente limitato. Il mio stipendio dipendeva dal numero di ordini, e a volte erano molto pochi, quindi dovevamo ridurre il budget al minimo indispensabile.

All’epoca, le nostre finanze non ci permettevano nemmeno di comprare alla bambina un buon cibo per cani, ma nonostante ciò decidemmo di accoglierla.

Il cane ha fatto subito amicizia con tutti i membri della nostra famiglia. Non litigava con i gatti e si comportava in modo civile con le persone, compreso il bambino. Abbiamo dato alla bambina il nome di Masya.

La ragazza si comportava in modo molto educato, andava alla porta quando doveva andare in bagno. L’ultima volta che uscivamo di solito era verso mezzanotte, ma un giorno ha chiesto di uscire alle due del mattino.

Il nostro giardino non è molto tranquillo, quindi la prospettiva di una passeggiata così tardiva non mi rendeva felice.

 

Mi sono vestita e ho portato Masya fuori con poco entusiasmo. I sentieri erano coperti di ghiaccio, ma la ragazza non voleva chiaramente fare i suoi bisogni in fretta e tornare al caldo dell’appartamento. Masya mi trascinò lungo il marciapiede scivoloso finché non arrivammo a un bar vicino a casa nostra. Masya ha rovistato nell’oscurità dell’edificio prima di trascinarmi a casa.

 

Già quando siamo entrati in casa ho visto che Masya aveva qualcosa in bocca. Quando l’ha posato sul pavimento, si è scoperto che era denaro. Al bar, Masya ha trovato seimila rubli. Improvvisamente avevamo soldi, compresi quelli per il cibo della bambina.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA