Un cane ritrova i suoi padroni dopo un anno e mezzo di vagabondaggio, grazie a …

Le associazioni continuano a ripetere che l’identificazione, tramite tatuaggio o microchip, è l’unico strumento per poter contattare i padroni degli animali smarriti. Un vero e proprio miracolo è avvenuto per la rassegnata famiglia di Cash, un Boxer bianco e nero che ha vagato per un anno e mezzo prima di essere ritrovato per caso.

Al rifugio SPCA di Houston, nello Stato del Texas, negli Stati Uniti, è stato affidato un canide ferito ed emaciato trovato a nord della città dai servizi di canile. In tutta fretta, il cane è stato portato alla clinica veterinaria locale Animal Medical Center. Il medico lo ha prima curato e alleviato il dolore. Una volta che il cane si è stabilizzato, ha scansionato il suo collo alla ricerca di un microchip.

Fortunatamente, il cane era dotato di un mezzo di identificazione che informava che il suo nome era Cash e che i suoi proprietari, Jessica Ochoa e Justin Carpenter, vivevano nelle vicinanze. “Controlliamo ogni nuovo arrivato che ci viene affidato e contattiamo il numero di telefono indicato sul conto. Ogni anno, inoltre, riuniamo centinaia di animali alle loro famiglie. Quindi assicuratevi sempre che il vostro cane o gatto sia identificato e che la sua scheda informativa sia aggiornata”, ha dichiarato un portavoce del rifugio.

Un volontario ha quindi chiamato immediatamente la coppia per informarla che Cash, il loro amato Boxer bianco e nero, era al sicuro sotto la loro custodia.

“È stato uno shock. Pensavamo che non l’avremmo più rivisto ed eravamo rassegnati. È stata una bella sorpresa e una grande gioia”, ha raccontato Justin a Yahoo! L’uomo ha infatti spiegato che Cash era scappato dal loro giardino un anno e mezzo fa.

Venerdì 9 settembre 2022, Justin e Jessica sono andati a prendere il loro fedele compagno a 4 zampe al centro di soccorso. Anche il cane sembrava non crederci e ha mostrato un immenso sollievo quando ha capito che il suo calvario era finalmente finito. Il cagnolino è ora tornato a casa con la sua famiglia. I suoi padroni gli preparano dei buoni manicaretti che dovrebbero fargli recuperare il peso che gli manca. Inoltre, la sua ferita sta guarendo.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA