Da un paio di giorni Dina è seduta sotto la finestra del suo appartamento. Non sa che il suo padrone di casa non la chiamerà più…

Gli animali capiscono che i loro padroni li hanno abbandonati e lasciati al loro destino? Probabilmente sì, ma la loro fedeltà non conosce limiti, quindi spesso credono fino all’ultimo giorno che prima o poi il padrone tornerà a prenderli. È il caso di Dina. Per molto tempo è stata felice con il suo padrone Andrei, ma poi è successo qualcosa nella vita dell’uomo e ha iniziato ad abusare di alcol.

Andrei ha portato Dina in casa quando era ancora una bambina. Nutrì e accudì il cane, ma col tempo il suo desiderio di alcol divenne sempre più forte; iniziò a bere tutti i giorni e raramente aveva tempo per qualcosa di diverso dalla vodka, né aveva il tempo o la voglia di prendersi cura di Dina.

 

Andrei viveva in un vecchio dormitorio alla periferia di Ekaterinburg. A causa delle pareti sottili, i vicini sono al corrente della vita degli altri.

Andrei dimenticava di portare Dina a passeggio e di farle fare le faccende di casa quando aveva bevuto, e lei spesso si lamentava. Dina era abituata ad andare in bagno all’aperto e lo sopportò, mugolando per il disagio. Il pianto del cane non piaceva ai vicini dell’uomo, che spesso litigavano per questo motivo.

Capitava anche che Andrew sparisse per diversi giorni, lasciando Dina in cortile. Il cane aspettava sempre il suo ritorno senza scappare e senza muoversi dal suo posto. In questi giorni, Dina chiedeva l’elemosina ai vicini e ai passanti. Una volta che Dina ebbe mangiato un po’, divenne subito tranquilla e pacifica, non disturbando nessuno degli abitanti del luogo.

Qualche giorno fa è scoppiato un incendio nella stanza di Andrei, distruggendo tutto quello che c’era dentro. L’uomo trasse le conclusioni sbagliate dalla situazione e, invece di ricomporsi, iniziò a bere al suo dolore. Si era completamente dimenticato di Deena.

Prima dell’incendio Andrew stava parlando di trovare un nuovo padrone per Dina, perché i suoi coinquilini sono contrari a che lei viva nella sua stanza, dopo quanto è successo ha perso ogni interesse per il cane, dicendo che non ha più bisogno di lei e che lei può fare quello che vuole.

Dina non capisce cosa sia successo. Siede fuori dal dormitorio e fissa le finestre della sua stanza, sperando che il suo padrone le presti attenzione.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA