L’uomo ha messo il suo cane sulla schiena per

Luis Pereira è nato a Sintra, in Portogallo, ed è stato abbandonato dai genitori all’età di quattro anni. Fu poi adottato, ma l’esperienza della vita sulla strada lo portò su un sentiero molto oscuro. Purtroppo Luis sviluppò una dipendenza e la madre adottiva lo buttò in strada.

Luis ha conosciuto Kika, il suo amato cucciolo, quando aveva solo due anni. Kika ha dato a Luis molta gioia, ma gli ha portato anche qualche difficoltà.

Sebbene abbia ricevuto inviti da vari rifugi e gruppi, ognuna di queste offerte è accompagnata da una condizione standard: Luis deve lasciare Kika, cosa che non può fare.

L’uomo sa cosa significa essere traditi da chi si ama, e non lascerà che Kika subisca la stessa cosa. Luis si era rifiutato di andare in un rifugio perché non ammettevano cani per motivi sanitari durante la pandemia in inverno, dove sono sopravvissuti alle forti piogge in una tenda.

Luis dice che Kika è il motivo per cui è maturato come persona; lei è una sua responsabilità e non può permettersi di rimanere all’oscuro, visto che deve prendersi cura di lei e proteggerla.

Il ragazzo ha un grave problema respiratorio che lo mette sotto pressione, ma nonostante la malattia non ha intenzione di lasciare Kika. La devozione di Luis per Kika è ammirevole! Auguriamo a entrambi la migliore fortuna.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA