Rusik, un cucciolo trovato intriso di catrame in mezzo a un campo, ha trovato una famiglia. Ma ha un problema.

Un piccolo cucciolo viveva in una vecchia cassa rotta in un terreno libero, cercando di ripararsi dalle intemperie dietro il legno rotto. I passanti notarono la briciola, videro che non riusciva a camminare, ma pensarono che fosse a causa della cattiva salute. In realtà, il problema si è rivelato molto più semplice: il gattino aveva semplicemente bisogno di un bagno, poiché i suoi movimenti erano limitati dal pelo, appiccicoso di fango e catrame.

Non si poteva guardare quello che mangiava senza piangere. Senza cure umane né cibo normale, il cucciolo ha iniziato a mangiare la corteccia degli alberi vicini e la cassa in cui viveva. E così è stato, fino a quando alcune persone amiche hanno visto il cucciolo e lo hanno accolto.

Il cucciolo è stato chiamato Rusik e per la prima settimana i volontari sono stati impegnati a lavarlo via dalla sporcizia, perché anche i toelettatori, dopo un paio di tentativi di riordinare il pelo del cucciolo, hanno ammesso la loro sconfitta. Il cucciolo è stato affidato alle cure di uno dei volontari, che ha confessato di averlo apprezzato fin dal primo minuto: Rusik era molto calmo, amichevole e intelligente.

Il cucciolo non avrebbe causato alcun problema se non fosse stato per i problemi di salute: mangiare legno ha avuto un impatto sul suo corpo e i veterinari hanno impiegato molto tempo per trovare una cura e una dieta adeguata.

Alla fine la situazione sembrò migliorare e al cane fu persino trovata una nuova famiglia a San Pietroburgo. I nuovi proprietari hanno subito trattato Rusik come un membro della famiglia, accudendolo, dandogli tenerezza, cure e amore nel tentativo di compensare la sua difficile vita in strada.

Purtroppo, il passato non aveva fretta di lasciare Rusik a una nuova vita. Alla fine si è scoperto che il cane non riusciva a pulire correttamente l’intestino. Ogni tentativo di andare in bagno divenne per Rusik una vera e propria tortura di dolore. La nuova famiglia si è rifiutata di rinunciare al loro amato cane.

 

A Rusik sono stati mostrati tutti i veterinari della città e ha visitato la più famosa clinica veterinaria privata di San Pietroburgo. Fu il famoso veterinario Sotnikov a scoprire la causa del problema: un bacino deformato. Il cucciolo deve essere stato picchiato duramente prima di arrivare in strada, il che ha portato allo sviluppo di cambiamenti irreversibili nella formazione delle ossa pelviche.

La nuova famiglia di Rusik non si arrende e sta cercando soluzioni e fondi per le cure, perché questo piccolo potrebbe ancora guarire.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA