Una donna vive per 4 mesi con il cane di un altro uomo dopo che il suo toelettatore ha commesso un errore

La proprietaria si chiedeva perché il suo cane Emma si comportasse in modo così strano quando tornava a casa dal toelettatore. Con il passare dei giorni, il suo comportamento divenne sempre più irriconoscibile. C’era un motivo a cui il proprietario non aveva mai pensato.

Una donna ha portato il suo cane Emma, un incrocio tra un pastore tedesco e una femmina di Terranova, dal suo toelettatore come al solito. Durante il taglio di capelli, la donna è andata a fare la spesa e poi è andata a prendere il suo animale domestico.Illustration de l'article : Une femme vit 4 mois avec la chienne d’un autre suite à une erreur de son toiletteur canin

Al suo arrivo, la proprietaria ha notato un cambiamento immediato nel comportamento del cane, ma lo ha attribuito allo stress del bagno e dell’asciugatura. Pensava che Emma sarebbe tornata in sé quando fosse tornata a casa.

“Quando l’abbiamo ripresa, ha iniziato a comportarsi in modo molto strano. Fisicamente era la stessa, ma mentalmente no”, ha confermato la donna al Daily Star.

Peggio ancora, Emma mostrava ora segni di aggressività. “Mi ha morso la mano mentre le davo da mangiare. Ignorava anche le persone che normalmente conosceva e le piacevano”, ha aggiunto il proprietario.

Passarono quattro lunghi mesi senza che la proprietaria riconoscesse il suo fedele compagno. Un giorno riceve una telefonata dal toelettatore che le chiede di riportare immediatamente Emma nella sua sede.

Poi ha spiegato di aver commesso un terribile errore. Aveva scambiato Emma per Orso, sua sorella biologica della stessa cucciolata, ma appartenente a un’altra coppia.Illustration de l'article : Une femme vit 4 mois avec la chienne d’un autre suite à une erreur de son toiletteur canin

“Per quattro mesi ho accudito e amato questo cane che ho chiamato Emma. Era identica alla mia cagnolina, ma era un po’ diversa dalla Emma che conoscevo”, ha detto la donna ancora emozionata.

I due canini sono stati finalmente ricongiunti alle loro rispettive case. La proprietaria di Emma ha espresso il timore che il malinteso abbia colpito profondamente i cani dal punto di vista psicologico. Solo il tempo potrà dirlo.

Il toelettatore si è scusato abbondantemente e ha offerto ai due clienti un cesto di cibo come risarcimento.

 

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA