La coppia ha preso in prestito quattro gattini, ma i piccoli avevano dei progetti propri

Un residente di una piccola città dell’Indiana si è lamentato con gli addetti alla protezione degli animali della presenza di molti gattini randagi fuori casa sua. Gli animalisti hanno recuperato otto gattini e li hanno portati in un rifugio.

Una famiglia ha portato al rifugio quattro gattini, una coppia di femmine e una di maschi. Sarah e Rick pensavano di prendersi cura dei piccoli per qualche mese e poi di affidarli a proprietari fissi, ma si sono presto resi conto che il loro piano era fallito.

Rick si era innamorato delle sue cariche fin dai primi giorni e gradualmente questi sentimenti si erano rafforzati. Il pensiero di rinunciarvi lo faceva soffrire. Iniziò a chiedere alla moglie di tenere i gattini, ma lei si rifiutò ostinatamente, perché nonostante il suo amore per gli animali, non pensava di poterne tenere così tanti contemporaneamente. Né le suppliche del marito né i visi graziosi dei gattini riuscirono a far cambiare idea a Sarah.

 

L’ultimo giorno del re-homing si è rivelato decisivo. Il giorno prima che Sara dovesse restituire i gattini al rifugio per trovare loro una nuova casa, si è sentita male. Quando tornò a casa, decise di sdraiarsi e non appena lo fece, il gattino Leo era sul letto accanto a lei e cercava di baciarla. Sarah si sentiva triste perché domani avrebbe dovuto dire addio a questo meraviglioso bambino.

Sarah decise che lei e Rick potevano tenere Leo, visto che il gattino era così carino. Poi la donna guardò le altre cariche che correvano in giro. Fin era felicissimo dei suoi giocattoli, Grosetta, anche se le piaceva mordere, stava crescendo come una bellezza e Rosie era la bambina più dolce del mondo, che si arrampicava sulle braccia della donna ogni volta che ne aveva l’occasione. Sarah si rese conto che non poteva portare i gattini al rifugio perché amava ognuno di loro. Tutti e quattro i gattini sono rimasti a casa, affidati alle cure di Sarah e Rick, che adorano i loro animali.

 

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA