Cosa è successo alla ragazza che nel 1983 è stata travolta alle gambe da un trattore tagliaerba?

A quel tempo tutti sapevano di questa bambina! La ragazza nella foto è Rasa Prascevičiūtė, del villaggio di Vadaktai nel distretto di Šiauliai. Quasi 38 anni fa le accadde una cosa terribile: mentre giocava a nascondino nel campo con la sorella, i suoi piedi furono travolti da un trattore con una falciatrice, privando Rasa dei suoi piedi. Quello che è successo dopo può essere definito un’operazione di salvataggio internazionale. Il bambino è stato portato al pronto soccorso e da lì all’ospedale di Radviliškis.

La destinazione successiva è stata Riga, poiché l’aeroporto della capitale lettone era il più vicino al luogo dell’incidente. Per portare la ragazza ferita a Mosca, il capo dell’autorità lettone per l’aviazione civile Vladimir Bisyukov ha permesso di sollevare un aereo vuoto TU-134B.

Il chirurgo Ramaz Datiashvili ha eseguito la complicata operazione. Inizialmente l’obiettivo era semplicemente quello di riattaccare i piedi, ma il medico voleva che le gambe della ragazza tornassero a funzionare completamente e decise di riattaccarle i piedi, che avrebbero “rianimato” i piedi recisi. L’operazione è durata 9 ore ed è riuscita, tutto ha funzionato!

Il chirurgo è stato molto contento quando, qualche ora dopo l’intervento, ha toccato i piedi della ragazza che erano caldi, segno che la circolazione nelle gambe era stata ripristinata. Questo è stato il primo intervento di reimpianto di un arto che ha avuto successo.

Tutta l’Unione ha saputo della guarigione di Rasa e molte persone si sono preoccupate per lei, inviandole molti giocattoli, oggetti, lettere di sostegno. L’intervento è stato un successo, ma la ragazza ha richiesto una riabilitazione per imparare a camminare di nuovo.

 

Rasa Prascevičiūtė ha attualmente 41 anni. Vive in Germania ed è assolutamente felice. Ha un marito amatissimo e tre figli. Ricorda raramente quel terribile evento della sua infanzia, non ama parlarne e si considera una persona completamente sana. Tuttavia, ricorda ciò che i medici hanno fatto per lei e sarà sempre grata a loro. Ricorda con particolare affetto il chirurgo Ramaz Datiashvili, che considera il suo “padrino”.

Non ha problemi alle gambe, anche se la gamba destra è più corta di due centimetri rispetto alla sinistra. Rasa e suo marito escono spesso a fare jogging al mattino. Solo le cicatrici le ricordano ciò che le è accaduto da bambina.

 

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA