Il cane viveva in una fattoria a catena corta

Prendere un animale da un orfanotrofio è una grande responsabilità. Questi animali hanno bisogno di molte più attenzioni e cure rispetto alle loro controparti domestiche. Uno degli attori americani ha deciso di dare la casa a un cane che aveva passato la maggior parte della sua vita incatenato a una catena. Non appena ha visto la foto dell’animale, l’uomo ha capito che sarebbero diventati amici.

Il cane viveva nella cabina e non poteva lasciarla, perché era incatenato al posto da una catena piuttosto corta. Vicino alla cabina c’erano mucchi di spazzatura, ma nessuno veniva a pulire.

Il golden retriever viveva in uno degli allevamenti di cani della Corea del Nord. Altri cani vivevano in gabbia, a volte venivano portati fuori dall’allevamento e il cane non li rivedeva più.

Dopo un po’ sono arrivate delle persone che hanno deciso di salvarli. I volontari hanno preso i cani dalla fattoria e hanno iniziato a cercare per loro una nuova famiglia.

Un video di un cane incatenato ha fatto il giro di Internet. È stato sul web che Daniel Henney, un attore del film “X-Men”, lo ha visto. L’uomo ha subito apprezzato il cane e ha contattato i volontari.

Daniel si è offerto di incontrare il cane e i suoi guardiani temporanei in un luogo neutrale. Per cominciare, l’attore e il cane dovevano incontrarsi, perché ciò che conta non è solo il desiderio della persona, ma anche la disposizione della persona nei suoi confronti.

L’attore e il retriever si sono piaciuti fin dai primi secondi: l’animale si è accoccolato vicino all’uomo e non si è allontanato da lui.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA