Un uomo vede un cartello “cucciolo gratis” e ne porta a casa uno, scoprendo che è più di un cucciolo

Quando un uomo di Tucson, in Arizona, ha visto un cartello con la scritta “Cucciolo gratis”, ha deciso di cogliere al volo l’occasione di avere un animale domestico gratis.

Da tempo l’uomo desiderava prendere un cucciolo e questo sembrava il momento migliore per farlo. Così l’uomo bussò alla porta dove era affisso il cartello e si procurò un cucciolo, che chiamò Neo.

Fin dall’inizio, Neo sembrava un po’ diverso dagli altri cani. Fin da cucciolo, Neo scavava sempre o saltava il recinto per giocare con i cani dei vicini.

Un uomo vede un cartello “cucciolo gratis” e ne porta a casa uno, ma scopre che è molto di più di un cucciolo.

Quando Neo è cresciuto, il suo proprietario ha scoperto perché il suo cane era così desideroso di stare con gli altri cani.Un homme voit une pancarte « chiot gratuit » et en ramène un à la maison, il apprend que c’est bien plus qu’un chiot

“Come hanno detto i proprietari, Neo scavava o saltava la recinzione per giocare con i cani dei vicini”, ha raccontato Cate Salansky di Wolf Connection a The Dodo.

Un uomo vede il cartello “cucciolo gratis” e ne porta a casa uno, scoprendo che è più di un semplice cucciolo

Costruì un recinto più alto per contenerlo, ma Neo lo rosicchiò e continuò a scappare. Neo stava in realtà cercando il suo branco, perché, che ci crediate o no, Neo non è un cane. È un cane lupo.

Come potete immaginare, avere un animale domestico mezzo lupo può essere pericoloso, quindi il proprietario di Neo ha deciso che sarebbe stato meglio per lui vivere in un posto dove potesse stare con altri lupi.

Un uomo vede un cartello “cucciolo gratis” e ne porta a casa uno, ma scopre che è più di un cucciolo

“Ero fuori con un altro membro del personale”, ha raccontato Maureen O’Nell della Humane Society of Southern Arizona a The Dodo.Un homme voit une pancarte « chiot gratuit » et en ramène un à la maison, il apprend que c’est bien plus qu’un chiot

“Ho visto una coppia che portava a spasso un cane dalle zampe lunghe fino alla porta d’ingresso. Non è stata la sua composizione corporea a farmelo notare, ma il suo comportamento. Neo evitava completamente l’interazione umana

La coppia che lo accompagnava sembrava, per quanto ho potuto descrivere, perplessa.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA