Una donna libera i suoi cavalli in Ucraina per dar loro una possibilità di sopravvivere ai bombardamenti

Putin continua ad attaccare l’Ucraina mettendo a rischio la vita di persone e animali. I bombardamenti e gli attacchi aerei stanno distruggendo edifici, case e stalle di cavalli.

Una donna ha fatto l’unica cosa possibile per dare ai suoi amati cavalli una possibilità di sopravvivere alla guerra.

Julia Molokova, che possiede un allevamento di cavalli vicino a Kiev, ha preso la difficile decisione di liberare i suoi cavalli dopo che una stalla vicina è stata colpita da una bomba. Ha fatto del suo meglio per marcare i suoi cavalli e poi ha condotto tutti e cinque nella vicina foresta e li ha liberati.

Tutti sono scappati a causa dei bombardamenti nelle vicinanze, ma uno è scappato ed è corso in città. La devota proprietaria del cavallo ha rintracciato il cavallo spaventato e lo ha ricondotto nel bosco per riunirsi al branco.

Julia ha annunciato il suo atto straziante su Facebook e ha scritto: “Questo è quanto. Ho portato i cavalli nel campo con tre passi, li ho trasferiti attraverso il fiume e li ho liberati vicino alla foresta Novobelitsky. L’ultimo quinto cavallo è uscito due volte dalle esplosioni, ha corso intorno alla città, poi sul lungofiume. Preso. L’ho rilasciato agli altri. Così hanno una possibilità di sopravvivere”.

Ha condiviso foto e video dei suoi cavalli e ha continuato: “Potete tirarmi delle pietre, ma non ho trovato altra via d’uscita”. Due puledri: il giovane Uve e il vecchio Hypur, due merine: Runner e West e una cavalla Martini magra che abbiamo preso prima di Capodanno. Vivete a lungo, miei cari cavalli! Ecco la vostra occasione. Non voglio aspettare che la seconda bomba arrivi ed esploda, come nel giardino di Babushkin non lontano da noi. Sono felice che la prima granata sia arrivata, ma non si è rotta. Spero davvero di vederti dopo la guerra”.

Julia prega le persone che incontrano i suoi cavalli di farle sapere che sono vivi e al sicuro e di offrire loro acqua.

Uno dei video postati mostra i cavalli che giocano insieme in un grande campo e si sentono delle bombe in sottofondo. Persone da tutto il mondo hanno raggiunto dicendo che stanno pregando per lei e sperano che si riunisca con i suoi cavalli nel prossimo futuro.

“Rompe il tuo, corri cavalli veloci ..stai un passo avanti”, ha commentato una persona. Un’altra ha detto: “Pregando per te e i tuoi cavalli e per tutti in Ucraina”.

AGGIORNAMENTO: Quattro cavalli di Julia sono stati avvistati e lei sta lavorando instancabilmente per trovare un modo per trasportarli fuori dal paese e al sicuro.

Il 26 marzo ha postato: “Per favore aiutate a portare due cavalli fuori da Buchi (stallone masti di sale e merin rosso). Stanno chiusi sul territorio del canale gorvod locale (via Pushkinskaya 76). Anche due cavalli (uno stallone corvo e un merin rosso) camminano lungo Irpen. Sono stati visti in centro l’altro giorno. Se ci sono volontari che fanno l’esportazione di animali da queste zone, pagherò tutto quello che serve! Per favore, aiutate a portarli via da lì! Erano in cinque, ma al momento non si sa nulla sulla sorte del quinto cavallo (cavalla rossa)”.

Qualcuno si è offerto di cavalcare e cavalcare i due cavalli da Irpin a Kiev, dove avrebbero avuto più possibilità di trovare un trasporto, ma è stato costretto a tornare indietro. Julia ha un disperato bisogno di aiuto e chiede aiuto per salvare i suoi amati cavalli.

“Non so chi altro contattare”, ha scritto. Chiunque abbia informazioni su come aiutare l’evacuazione dei cavalli dalle strade di Irpin, devastate dalla guerra, è pregato di contattare Julia. Ci sono molti altri come lei che stanno cercando un modo per salvare i loro cavalli.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA