Cane eroe con protesi agli arti sopravvive all’Afghanistan e viene premiato con la più alta onorificenza per gli animali

Questo cane con protesi agli arti dopo che è riuscito a uscire vivo in uno scontro a fuoco per essere in grado di salvare le persone. Il cane da pastore belga di quattro anni, soprannominato Malinois Cuno, ha servito con le unità delle forze speciali britanniche basate in Afghanistan.

Ha dimostrato con l’esempio che non c’è miglior amico dell’uomo di un cane. È un cane di servizio in pensione ed è stata ferita mentre aiutava le forze speciali britanniche a combattere il gruppo di al-Qaeda ed è allora che è stata premiata con la medaglia Deakin.

Собака-герой с протезами выжила в Афганистане и удостоена самой высокой звериной чести

È stato assegnato dal Dipartimento del Popolo per il benessere degli animali ed è il più alto onore che un animale può ricevere quando serve nelle forze britanniche. E per rendervelo più chiaro, è l’equivalente di vincere la Victoria Cross, la versione britannica della medaglia d’onore.

Собака-герой с протезами выжила в Афганистане и удостоена самой высокой звериной чести

Un veterinario che lavora per la carità ha detto che il cane era un vero eroe e ha ricevuto la medaglia per il suo coraggio durante un’operazione in Afghanistan due anni fa. Durante l’operazione è stato schierato per aiutare le truppe britanniche in un attacco contro al-Qaeda pesantemente armata

Собака-герой с протезами выжила в Афганистане и удостоена самой высокой звериной чести

Sfortunatamente, le squadre d’assalto dovettero essere fermate da una raffica di granate e fuoco di mitragliatrice e le truppe di entrambe le parti non poterono evitare perdite. La guida di Cuno corse ad attaccare l’insorto e fu allora che scoprì il nascondiglio di esplosivi nascosti

Spaventato dall’apparizione inaspettata del cane, il pistolero sparò un colpo nell’oscurità che danneggiò le sue zampe posteriori ma continuò a muoversi e attaccò il pistolero, mordendogli il braccio e mettendolo a terra, salvando così gli uomini. Fu solo quando le truppe d’assalto non riuscirono ad entrare nel cortile e a liberare l’edificio che il cane si fermò.

 

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA